Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Ok
Nuovo Quest X10 Visualizza ingrandito

Quest X10

X10

Nuovo prodotto

4 Articoli

249,00 € tasse incl.

Dettagli

QUEST X10

Il metal detector impermeabile Quest X10 Pro è un cercametalli di ottima qualità che si può utilizzare sia in terra e persino sott’acqua!
L’X10 Pro è impermeabile fino a 3 metri sott’acqua e ha anche le connessioni impermeabili necessarie, sia per la piastra di ricerca che per le cuffie subacquee.
Durante la ricerca sott’acqua senza cuffie, si può  impostare la vibrazione del dispositivo in modo da sentire il segnale di rilevamento in modo tattile. In immersione, si può accorciare il metal rimuovendo l’asta centrale e inserendo la sezione terminale in quella superiore.

La batteria al litio integrata, ricaricabile tramite USB, è molto innovativa e dura ben 18 ore! Quest è stato il primo produttore a portare sul mercato i metal detector con batterie ricaricabili USB.

Il design moderno è completamente impermeabile. Con il Quest X10 Pro puoi cercare senza problemi in qualsiasi condizione atmosferica e anche completamente sott’acqua fino a una profondità di 3 metri.

Il peso è di 950 gr, l’X10 Pro è un metal detector super leggero, ideale se sei in giro con il metal detector tutto il giorno.
L’X10 Pro ha funzioni importanti tra cui la discriminazione del ferro, l’ID di conduttanza e anche la funzione di pinpointer per localizzare e facilitare il recupero dell’oggetto.
L’X10 Pro ha una velocità di recupero super veloce. Ciò consente di scansionare più rapidamente i campi di ricerca e ottenere così dei segnali chiari, in modo da poter riconoscere perfettamente se ci sono più oggetti.

Facile da usare, l’X10 pro pesa solo 850 gr. e può essere accorciato rimuovendo la sezione d'asta centrale in modo da potersi usare stando in ginocchio o dai bambini. L’impugnatura può essere fissata all’asta in 3 posizioni.

Rispetto al pecedente X10, l'X10 pro:

- è completamente impermeabile fino a una profondità di 3 metri sott’acqua;
- ha connessioni impermeabili sia per la piastra di ricerca che per le cuffie impermeabili;
- Può essere impostato per vibrare utilizzando i pulsanti del volume, utile per la ricerca sott’acqua;

Specifiche Tecniche

  • Frequenza 12 kHz.
  • Tecnologia VLF (Very Low Frequency).
  • Modalità di ricerca 4, tutti i metalli, gioielli e monete + modalità personalizzata autoregolabile.
  • Soglia (tono di fondo) Sì, solo in tutti i metalli.
  • Piastra di ricerca  DD Blade leggera e impermeabile da 9 x 5 “(22,5 x 12,7 cm).
  • Batteria Li-Po integrata da 1.000 mAh, ricaricabile tramite USB.
  • Durata batteria 12 ore circa.
  • Unità di controllo (elettronica) a tenuta stagna Completamente impermeabile fino a 3 metri sott’acqua.
  • Torcia Led.
  • Bilanciamento del Terreno automatico o manuale.
  • Sensibilità Regolabile.
  • Discriminazione del Ferro.
  • Volume Regolabile con vibrazione.
  • Indicatore di Profondità.
  • Indicazione dello stato della batteria.
  • Soglia Audio.
  • Pesa 950 gr. con la piastra di ricerca e 850 gr. senza l’asta centrale.
  • Lunghezza regolabile 80-30 cm.
  • Istruzioni in Italiano.
  • Garanzia 2 anni.

 

Garanzia ufficiale italiana.

 

Nota. Il Metal detector è un sistema di ricerca non invasivo (remote sensing) che si rivela come un valido ausilio alla ricerca archeologica. Superati già da tempo i pregiudizi sul suo impiego, hanno assunto rilievo applicazioni scientifiche (mappe di punti) finalizzate a desumere dati statistici dalla distribuzione dei materiali metallici nelle stratigrafie e nel paesaggio, al fine di indagare aspetti connessi alla loro formazione. In settori come l'Archeologia dei campi di battaglia (Battlefields Archaeology) applicato con metodi di indagine scientifici, esso è uno strumento imprescindibile, basti pensare alle ricerche condotte dagli archeologi Tim Sutherland e James Balme.

In Inghilterra esistono programmi governativi di regolamentazione e inquadramento degli operatori, finalizzati alla salvaguardia dei materiali rinvenuti e alla divulgazione di corrette metodologie di ricerca (vedi http://www.ncmd.co.uk/, http://finds.org.uk/).

Si invitano tutti gli operatori, archeologi e non, a un uso responsabile del metal detector, conforme alle normative vigenti e ai codici di condotta stilati per la disciplina (vedi E.C.M.D.)